REGOLAMENTO


Il Torneo di Tagò si svolge in modalità “cash game”, cioé con gettoni di valore, e le regole del gioco rimangono invariate: l’obbiettivo di ogni giocatore è individuato nella realizzazione del maggior numero di punti entro un prestabilito arco di tempo, al fine di potersi aggiudicare i premi in palio.

Com’è noto nel gioco del Tagò, ogni mano è caratterizzata da un particolare valore numerico chiamato PUNTO ed è proprio in riferimento a questo che, a seconda della tipologia di vittoria o di sconfitta, al giocatore verrà accreditato o sottratto un determinato punteggio.

L’AGGIUDICAZIONE DEI PUNTI AVVIENE NELLE SEGUENTI MODALITA’


L’aggiudicazione dei punti avviene nelle seguenti modalità:
a. Il giocatore che si aggiudica la mano per abbandono degli altri, otterrà la metà del valore numerico del PUNTO, precedentemente arrotondato per eccesso (sempre, nel caso di numeri dispari) o per difetto, al numero pari più vicino.
I giocatori che abbandonano la mano non subiranno mai alcuna variazione di punteggio.
Esempio: il PUNTO è formato da 4 – 1 – ½ = 5 ½ > 6 (arrotondamento per eccesso)
Al vincente verrà accreditato un valore equivalente a 3
Esempio: il PUNTO è formato da 5 – 3 – ½ = 8 ½ > 8 (arrotondamento per difetto)
Al vincente verrà assegnato un valore pari a 4
Esempio: il PUNTO è formato da 4 – 1 – 2 = 7 > 8 (arrot. per eccesso num. dispari)

b. Il giocatore che si aggiudica la mano in seguito ad uno “show down”, verrà accreditato del valore del PUNTO completo, arrotondato come descritto in precedenza.
Ai giocatori che usciranno sconfitti nello “show down” verrà sottratta, al loro preesistente punteggio, la metà del valore numerico del PUNTO assegnato al vincente.
Esempio: il Punto è formato da 4 – 1 – ½ = 5 ½
Al vincente verrà accreditato un valore equivalente a 6
Al perdente verrà sottratto un valore equivalente a 3
Esempio: il Punto è formato da 7 – 1 – ½ = 8 ½
Al vincente verrà accreditato un valore equivalente a 8
Al perdente verrà sottratto un valore equivalente a 4
Esempio: il Punto è formato da 4 – 2 – 1 = 7
Al vincent verrà accreditato un valore equivalente ad 8
Al perdente verrà accreditato un valore equivalente a 4

PUNTI AGGIUNTIVI DA ACCREDITARE AL GIOCATORE VINCENTE IN BASE ALLO SCORE OTTENUTO


• Zero +50
• Copia +30
• Tris +20
• Valore +10
I punteggi di cui sopra vengono accreditati al giocatore vincente in aggiunta a quelli ottenuti dal computo relativo al PUNTO di riferimento.
• La durata del torneo viene prestabilita dalla Direzione Giochi competente.
• L’accesso al torneo da parte dei giocatori è consentito anche a torneo iniziato.
• I tavoli riservati al torneo devono essere disciplinati tutti con uguali minimi e massimi.

PIU’ VINCITORI


Nel caso in cui, a seguito di uno “show-down” risultino più vincitori, possono verificarsi le due seguenti situazioni:

1) il piatto viene diviso: ai giocatori vincenti verrà accreditata la metà del valore numerico del PUNTO, ottenuta, se necessario, per arrotondamento, mentre ai perdenti la stessa cifra verrà sottratta.

2) i giocatori decidono per lo spareggio: in questo caso, bisogna innanzitutto sottrarre ai giocatori perdenti la metà del valore numerico del PUNTO e proseguire poi per una o più ulteriore mano di gioco, nelle quali, in caso di “show down”, tanto ai perdenti che ai vincenti verrà sottratto ai primi e accreditato ai secondi l’equivalente del valore numerico del PUNTO totale, ottenuto per arrotondamento. In caso di vittoria per abbandono, si procede come precedentemente indicato.

Nelle “mani” costituite da più “piatti” vi è l’obbligo della divisione.

RICORDIAMO CHE, IN ALTERNATIVA, E’ POSSIBILE ANCHE UTILIZZARE

LA MODALITA’ DI TORNEO AD ELIMINAZIONE,

COMUNEMENTE ADOTTATA PER LE GARE DI POKER.